sabato 3 novembre 2012

Festività nazionali in Turchia, i giorni festivi

Vivere e lavorare in un paese straniero significa conoscerne e rispettarne le usanze, come le Festività Nazionali. Alcune derivano da ricorrenze internazionali adottate anche in Turchia, altre sono feste religiose che accomunano tutto il mondo islamico, e altre ancora sono invece sono commemorazioni legate alla storia recente della Turchia, come la costituzione della Repubblica. Le feste religiose in particolare, seguono un calendario diverso da quello gregoriano, l'islamico; per questo cadono in giorni e mesi diversi di anno in anno. In questo articolo vedremo in quali giorni dell'anno non si lavora e per quale motivo.



GIORNI FESTIVI IN TURCHIA

01 Gennaio
Capodanno - Yeni Yil
Anche in Turchia si festeggia il primo giorno dell'anno, non andando a lavorare e sparando i fuochi d'artificio.

23 Aprile
Festa dei Bambini (Ulusal Egemenlik ve Çocuk Bayramı)
Quel giorno, nel secolo scorso fu fondato il Parlamento turco. Atatürk nel 1927 dedicò la commermorazione ai bambini della Nazione.
01 Maggio
Festa dei lavoratori (İşçi Bayramı)
Così come in tutto il mondo, anche in Turchia il 1° maggio è festa nazionale, dedicata ai lavoratori.

19 Maggio
Festa della Gioventù (Gençlik Bayramı)
Il 19 maggio si celebra lo sbarco di Mustafa Kemal Atatürk a Samsun nel 1919, avvenimento che aprì la guerra di indipendenza turca.

30 Agosto
Zafer Bayramı
Il 30 agosto si commemora la vittoria nella Battaglia di Dumlupinar, uno degli scontri decisivi nella conquista dell'indipendenza.

Data variabile
3 giorni + Pomeriggio giorno precedente
Ramazan Bayramı
I giorni di festa vengono calcolati tramite il calendario islamico. La ricorrenza religiosa viene anche chiamata "Piccola festa", in contrapposizione alla "Festa grande", la Festa del Sacrificio. La Festa del Ramadan celebra la fine del mese del digiuno.

28/29 Ottobre
Festa della Repubblica (Cumhuriyet Bayramı)
Commemora la proclamazione della Repubblica nel 1923, per mano di Atatürk.

Data variabile
4 Giorni + Pomeriggio giorno precedente
Festa del Sacrificio (Kurban Bayramı)
Detta anche "Festa grande", la festa del sacrificio ricorda il sacrificio di Abramo Moriah (Genesi 22; Corano sura 37). La ricorrenza vuole che ogni musulmano praticante sacrifichi un animale, che sia un ovino, un caprino, un bovino o un camelide adulto e sano (anche un solo animale per conto di più persone).

Qui sotto la tabella - in inglese - delle festività celebrate in Turchia. Ingranditela per leggerla meglio.

 


Non è incluso nell'elenco il 6 ottobre, festività che si celebra solo a Istanbul e nota come "Liberazione di Istanbul".

Nessun commento:

Posta un commento

Lavoro per FREE LANCE