martedì 8 gennaio 2013

Salep turco: ricetta e origini della bevanda

Cos'è il salep turco? Il salep è una bevanda anticamente in uso nei paesi arabi. Oggi si beve quasi esclusivamente in Turchia, dove la tradizione si è fatta business e la ricetta originale è prodotta a livello industriale. I turchi e i turisti fanno largo consumo di questa bevanda dal sapore speziato, perfetta per riscaldare le fredde notti invernali e per accompagnare le romantiche passeggiate sul Bosforo con un pizzico di dolcezza.
Fare il salep è semplicissimo: oggi lo trovate al supermercato in pratiche bustine da sciogliere nel latte, con la successiva aggiunta di cannella in polvere. A produrlo, tra gli altri, è la Nestlé, come potete vedere nella foto.

VEDI SOTTO: COME ACQUISTARE IL SALEP DALL'ITALIA


Ma da dove deriva il salep e perché si chiama così? La farina del salep viene prodotta attraverso la lavorazione dei tuberi d'orchidea. Il nome ha origini arabe e significa letteralmente "genitali di volpe". Giudicate voi dalla foto che vi allego qui sotto... Anticamente si credeva che avesse proprietà curative o energizzanti, ma più di recente appositi studi hanno dimostrato che la farina d'orchidea è semplicemente aromatica e non possiede alcuna proprietà degna di nota. Quando i tuberi vengono raccolti - dopo la fioritura - presentano un odore sgradevole e un gusto amarognolo affatto buono. Dalla successiva lavorazione - lavaggio, pulizia dalla corteccia, tostatura ed essicazione - si ricava invece una farina dal buon profumo floreale, che si sposa perfettamente col latte e con la cannella.

Come si prepara il salep? La ricetta del salep è semplicissima. Il primo passaggio consiste nel recarsi al supermercato (in Turchia) a comprare le apposite bustine, la cannella in polvere e una confezione di latte.

Salep- Ingredienti:
Farina di salep
Latte/Acqua (percentuale a piacimento)
Cannella in polvere
Zucchero a piacimento

Ogni bustina va versata in una tazza da caffellatte (più e grande la tazza minore sarà la densità del prodotto finale), mentre il latte (o l'acqua) va messo a scaldare in un pentolino. In Turchia si usa anche riscaldare le tazze riempiendole di acqua calda e svuotandole appena prima di versare il salep e il latte. Questa bevanda, tipicamente invernale, si sorseggia infatti caldissima. Attenzione a non scottarvi!
Il tocco finale, immancabile, è lo strato di cannella in polvere sulla superficie. Il salep è delizioso, ma se volete berlo anche in Italia sappiate che non lo troverete mai da nessuna parte: il commercio di tutti i derivati delle orchidee è considerato illegale all'interno dell'Unione Europea.


COME ACQUISTARE IL SALEP DALL'ITALIA? In Italia non lo troverete, sfortunatamente. Ma non fatevi venire i sensi di colpa per le orchidee in via d'estinzione: qui lo coltivano apposta per gustare questa deliziosa bevanda, le orchidee sono in buone mani.

Lo trovate su Amazon, ecco il link per comprarlo dall'Italia e farvelo recapitare via posta! 

Nessun commento:

Posta un commento

Lavoro per FREE LANCE