mercoledì 16 gennaio 2013

Simit, ricetta della ciambella turca al sesamo

simit
Chi è stato in Turchia almeno una volta lo conosce bene. Si chiama Simit, ed è uno snack salato a forma di ciambella, croccante e saporito. Qui sotto trovate la ricetta. Fondamentalmente è pane: a dargli gusto ci pensa il sesamo, o i semi di girasole a seconda delle varianti più recenti. Si vende per le strade, dai simitci, che li portano sulla testa e urlano il loro nome verso i palazzi. E chi vuole un Simit ma abita all'ultimo piano, non deve far altro che calare giù il cestino con la carrucola.
Il Simit è anche il classico snack da mangiare sul traghetto, insieme al bicchierino di tè. Vediamo la ricetta di questo buon pane al sesamo.

Ingredienti:

3 tazze di farina
1 cucchiaio di zucchero semolato
1 cucchiaino di sale
1 tazza di caffè di olio vegetale
1 confezione di lievito fresco
fino a 1 tazza di acqua calda
1,5 tazze di semi di sesamo

Simit - Ricetta:

Disponiamo la farina a forma di fontana, aggiungendo al centro il lievito fresco già sciolto in acqua tiepida. Mischiamo con lo zucchero, l'acqua calda, il sale e l'olio vegetale. Aggiungiamo farina e impastiamo finché non otteniamo la consistenza della pasta del pane (in turco "la morbidezza del lobo dell'orecchio").
Dividiamo la pasta in piccole palline, dalle quali nasceranno i nostri Simit. Lasciamo riposare per 15 minuti, dopodiché allunghiamo le palline fino a circa 30 centimetri. Modelliamo la pasta a forma di ciambella, unendo le estremità. A questo punto viene la parte più divertente.
Bagniamo le ciambelle nell'acqua e rivoltiamole nel sesamo, accertandoci che i semini aderiscano ai Simit. Predisponiamo i Simit sulla teglia, facendole riposare per 20 minuti prima di infornare. Cuociamo per 20 minuti a 180 gradi.

Buon Simit!

1 commento:

Lavoro per FREE LANCE