mercoledì 3 luglio 2013

Turchia: situazione politica, attualità, condizione della donna e religione

Tempo fa spulciavo l'offerta di libri in italiano che trattassero temi quali politica e attualità in Turchia, e mi è saltato agli occhi La Turchia bussa alla porta, tomo di Carlo Marsili, diplomatico legato a doppio filo con il paese a cavallo tra i due continenti. Così l'ho letto. L'autore comincia con lo smontare i pregiudizi più classici che vedono la Turchia come un satellite del Medio Oriente, distinta e lontana dall'Europa, un paese che non ha nulla a che fare con la cultura e la storia europea.

Perché non ha senso parlare di "pericolo turco"? Perché la Turchia è in fin dei conti un paese europeo? Quali sono le principali forze politiche del paese? In che modo la religione influenza l'andamento del paese?

Passando per la condizione della donna, lo stato attuale del governo e della politica (rimasto immutato dal 2011, anno di pubblicazione del libro, salve le recenti proteste e le nuove normative, per esempio quelle sul consumo di alcolici), la crescita economica, le minoranze etniche, la questione di Cipro, la composizione della società, l'esercito, l'educazione, i media e la libertà di stampa e di espressione e i rapporti con l'estero, Marsili compie un ritratto oggettivo della Turchia moderna, aiutandoci a comprendere gli ultimi sviluppi in termini di coscienza politica e andamento dell'economia: ogni cosa non è che il prodotto di una storia complessa e travagliata.

Malgrado il libro sia stato scritto e pubblicato nel 2011, consiglio vivamente di leggerlo per i contenuti non soggetti a scadenza - storia, condizione femminile, composizione politica, pregiudizi degli stranieri etc - che guidano con pazienza e acume il lettore in un mondo fatto di contraddizioni, altrimenti incomprensibili o fuorvianti. Anzi, è forse questa la caratteristica più appetibile del libro: l'analisi di Marsili termina idealmente sulla soglia di una fase completamente nuova della storia turca - quella attuale - fornendoci tutti gli strumenti per giudicarla autonomamente, senza condizionamenti, senza pregiudizi e teorie preconfezionate.

Carlo Marsili è stato ambasciatore italiano in Turchia dal 2004 al 2011, dove ha prestato servizio anche all'inizio della carriera diplomatica.

Ecco dove comprare online La Turchia bussa alla porta di Carlo Marsili.


Problemi ad acquistare libri su Amazon? (Come cambiare le informazioni paese)

Nessun commento:

Posta un commento

Lavoro per FREE LANCE