I Quartieri di Istanbul



I quartieri di Istanbul

Pagina in corso di aggiornamento

Adalar: L'arcipelago si trova a Sud. Le isole abitate sono 4, per un totale di nove isole. Sono attivi collegamenti con la terra ferma.

Popolazione: 10.460 abitanti



Arnavutköy: E' la quarta contea più grande di Istanbul. Il quartiere è stato interessato dagli scambi di popolazione oggetto del Trattato di Losanna (Turchi in Grecia in cambio di Greci in Turchia).

Popolazione: 148.419 abitanti


Ataşehir: Quartiere dotato di aree verdi, centri sportivi, piste ciclabili. E' un importante polo commerciale, dove hanno sede importanti uffici, banche e negozi.

Popolazione: 345,588 abitanti


Avcılar: Un tempo sede di una delle spiagge più apprezzate della città, il quartiere ha subito una selvaggia urbanizzazione negli anni '80. Confina con il Lago di Kucukcekmece.

Popolazione: 322,190 abitanti


Bağcılar: Uno dei quartieri più densamente popolati di Istanbul con i suoi 32 110 abitanti a chilometro quadro.

Popolazione: 719,267 abitanti



Bahçelievler: Quartiere storico della città, è densamente popolato con i suoi 34 502 abitanti a chilometro quadro.

Popolazione: 571,711 abitanti



Bakırköy: E' uno dei più antichi quartieri di Istanbul. Tra i punti d'interesse l'Aeroporto Internazionale Atatürk, il World Trade Center Istanbul, la Sinagoga.

Popolazione: 214,821 abitanti


Başakşehir: Ospita lo stadio Olimpico intitolato ad Atatürk.

Popolazione: 193,750 abitanti




Bayrampaşa: Quartiere abitato prevalentemente da Bosgnacchi, bosniaci musulmani.

Popolazione: 272,196 abitanti



Beşiktaş: Quartiere storico di Beyoğlu, ingloba svariati centri d'interesse turistico, come il palazzo Dolmabahçe e Bebek.

Popolazione: 191,513 abitanti



Beykoz: Ampio distretto situato a nord e affacciato sul Mar Nero. E' dotato di aree verdi allo stato naturale e di una densità di popolazione bassissima, di soli 782 abitanti a chilometro quadro.

Popolazione: 241,833 abitanti


Beylikdüzü: Sede dei primi insediamenti umani nella zona.

Popolazione: 186,847 abitanti




Beyoğlu: Il quartiere più antico di Istanbul, dove è nata la città. E' uno dei quartieri turistici per eccellenza, dotato di una elevata concentrazione di luoghi di interesse storico e architettonico.

Popolazione: 247,256 abitanti


Büyükçekmece: Si affaccia sul Mar di Marmara e presenta diverse attrazioni turistiche come la Fontana del sultano Solimano il Magnifico.

Popolazione: 151,954 abitanti


Çatalca: Ampio quartiere di Istanbul al confine occidentale. Nel periodo ottomano presentava una popolazione mista

Popolazione: 61,566 abitanti



Çekmeköy: Quartiere non densamente popolato, con 916 abitanti a chilometro quadro.

Popolazione: 135,603 abitanti



Esenler: Quartiere residenziale piuttosto affollato, con 25.307 abitanti al metro quadro.

Popolazione: 468,448 abitanti



Esenyurt: Zona abitata prevalentemente dai ceti meno abbienti e da stranieri (romeni, bulgari, etc.).

Popolazione: 335,316 abitanti



Eyüp: Presenta diversi monumenti di interesse storico, relativi all'impero Ottomano. Prende il nome da Eyüp, discepolo di Maometto, che vi morì in battaglia. Fu sepolto nella Moschea Eyüp Sultan.

Popolazione: 317,695 abitanti

Fatih: Cuore latino della vecchia Costantinopoli, all'interno delle mura che Teodosio fece erigere per proteggere la città. E' il quartiere turistico per eccellenza e ospita tra gli altri: Topkapi, Santa Sofia, la Moschea Blu, il Gran Bazar, il Bazar delle Spezie.

Popolazione: 455,498 abitanti

Gaziosmanpaşa: Quartiere caratterizzato da baraccopoli e palazzine fatiscenti e abitato da stranieri.

Popolazione: 464,109 abitanti



Güngören: Densamente popolato, ben 44.427 abitanti per chilometro quadro, è il municipio più piccolo della città.

Popolazione: 318,545 abitanti



Kadıköy: Quartiere residenziale tranquillo e dotato di ospedali, scuole e aree verdi. E' uno dei quartieri più ambiti con un elevato prezzo degli affitti.

Popolazione: 550,801 abitanti


Kağıthane: Quartiere situato nella parte europea, con 28.201 abitanti a chilometro quadro.

Popolazione: 418,229 abitanti



Kartal: Quartiere cresciuto rapidamente negli ultimi quarant'anni, affacciato sul Mar di Marmara.

Popolazione: 427,156 abitanti



Küçükçekmece: Prende il nome dall'omonimo lago.

Popolazione: 662,566 abitanti




Maltepe: Quartiere adiacente al più popolare Kadıköy, è meno costoso e viene scelto da famiglie e giovani coppie come residenza. Di contro, dista un po' di più dal Bosforo e dall'attracco dei traghetti per raggiungere il lato europeo della città. L'architettura di Maltepe tradisce quello che è stato il periodo di maggior espansione del quartiere, gli anni '70.

Popolazione: 415,117 abitanti

Pendik: Il nome più antico del quartiere era Pantikapeun. Gli archeologi hanno ritrovato a Pendik resti umani risalenti a 4.000 anni fa. Durante l'Impero Ottomano il lato del quartiere affacciato sul Mar di Marmara era un villaggio di pescatori. Oggi vi si trova il più grande ospedale sul lato Antolico di Istanbul.

Popolazione: 520,486 abitanti

Sancaktepe: Zona sul lato anatolico di Istanbul, ha 223,755 abitanti, e nel 2008 si è fusa con i quartieri vicini

Popolazione: 223,755 abitanti



Sarıyer: E' il quartiere più a Nord del Bosforo sul lato europeo. E' abitato sin dal periodo dell'Impero Bizantino. Attualmente è rinomato per le sue rigogliose foreste, i suoi fiumi e le sorgenti d'acqua. E' ricco di aree attrezzate per picknik ed escursioni ma non è così facilmente raggiungibile dal centro.

Popolazione: 276,407 abitanti

Silivri: Distante 67 km dal centro città, Silivri è a ridosso del Mar di Marmara. Silivri ha una superficie di 869 Kmq ed è uno dei quartieri più ampi della città.

Popolazione: 118,304 abitanti


Sultanbeyli: Negli ultimi 50 anni la popolazione è cresciuta a dismisura, ma il quartiere è ancora dotato di aree verdi. Tuttora la densità di popolazione è di 9.451 abitanti per Kmq.

Popolazione: 272,758 abitanti


Sultangazi: Quartiere situato sul lato europeo con densità medi di popolazione di 12.056 abitanti per chilometro quadro. Nella zona boscosa vengono svolte attività ricreative all'aperto come pesca e sport acquatici.

Popolazione: 436,935 abitanti

Şile: Affacciato sul Mar Nero Sile è il quartiere dalla superficie più ampia sul lato asiatico; ma dopo le isole è il quartiere meno densamente popolato, con soli 32 residenti per chilometro quadro.

Popolazione: 25,169 abitanti


Şişli: Diviso in due blocchi, questo quartiere conta numerosi monumenti storici, centri d'interesse culturali, commerciali e artistici; dal Museo di Ataturk alla Moschea di Tesvikiye. E' uno dei quartieri strategici anche nei settori sport, economia e finanza.

Popolazione: 314,684 abitanti

Tuzla: Quartiere al confine, nella parte asiatica di Istanbul. Gli insediamenti umani si concentrano nella zona costiera. Vi si trovano diverse accademie, università e college, nonché la pista di Formula 1.

Popolazione: 165,239 abitanti

Ümraniye: Quartiere semplare di urbanizzazione repentina, dove le tradizioni sono state preservate. E' la seconda contea più popolosa di Istanbul.

Popolazione: 553,352 abitanti


Üsküdar:
Popolazione: 529,550 abitanti

Zeytinburnu:
Popolazione: 288,743 abitanti


Ecco invece la mappa dei quartieri di Istanbul (Costantinopoli) negli ultimi decenni dell'Impero Ottomano:



Fonte: İstanbul_ilçeleri su Wikipedia

Pagina in corso di aggiornamento

Nessun commento:

Posta un commento

Lavoro per FREE LANCE